Rendiamo felice Micio! Ecco come...

Sia che il micio viva da solo o in compagnia di altri simili, gli arricchimenti ambientali dovrebbero essere distribuiti in diversi spazi anche all’esterno su un terrazzo o in giardino (debitamente messi in sicurezza!) ed essere più di uno, sia perché così possono essere utilizzati senza scontri da più soggetti, sia per dare maggior scelta al singolo micio.😊

I gatti infatti, in qualche caso, preferiscono una vita solitaria e se devono convivere, non vogliono dover ingaggiare scontri.😼

Quindi è importante avere:
🔹lettiere;
🔸ciotole per l’acqua e il cibo (ottime le mensole con ciotola incorporata);
🔹tiragraffi verticali e orizzontali e anche in questo caso @jacoboocarpet viene in nostro aiuto in quanto la trama stimola il bisogno di farsi le unghiette e lasciare così i propri odori. Rispettando così anche l’esigenze olfattive del proprio felino.

Infatti i gatti comunicano soprattutto attraverso gli odori che emettono, ricchi di feromoni. Lo fanno con ghiandole che sono poste sulla faccia (zona sopra-oculare, guance, zona periorale), sotto le zampe 🐾 (nei cuscinetti interdigitali), e vicino alla coda. 🐈‍⬛


Come per le zone di riposo, alimentazione e le lettiere, anche i tiragraffi dovrebbero essere più di uno per gatto ed essere sia orizzontali che verticali (spesso sottovalutati) perché questi strumenti consentono al gatto di delimitare i loro territori.😸

In questo modo il gatto ha la possibilità di scegliere sempre dove bere, alimentarsi, sporcare e stiracchiarsi facendosi le unghie ma soprattutto essere felice!

Piccolo sunto: